Under 18: che brividi!

Versione 2

Fine settimana positivo per le squadre giovanili dello Scandicci Basket: il sabato inizia l’Under 14 di Ronny Brienza che, con il solito gioco spettacolare, stravincono la gara casalinga contro il Terranuova per 98-49 portandosi quindi in cima alla classifica anche se a pari punti e con un gara in più rispetto al Poggibonsi.

Si sveglia anche l’Under 15 di Alessandro Giannini che sul campo amico, dopo un avvio stentato di gara contro il Rossoblu Junior di Montecatini, trova la quadratura del cerchio e sconfigge gli avversari per 78-46, dimostrando finalmente una discreta coralità di gioco alternata alle solite buone individualità. Nulla da chiedere alla classifica, restano due partite per confermare il percorso di crescita intravisto quest’anno e provare a fare un campionato di livello diverso nella prossima stagione.

L’unica sconfitta del fine settimana la subisce l’Under 18 di Piero Grappolini che lotta duramente contro il Firenze 2, in trasferta, fino a pochi minuti dalla fine quando la stanchezza si fa sentire e non riesce a reggere l’ultimo strappo dei fiorentini: 55-48 il punteggio finale, ma ancora una volta i progressi degli scandiccesi sono stati messi in evidenza da una gran determinazione nell’ottenere il risultato. Il futuro è dalla loro parte.

Domenica mattina va di scena l’incontro più sentito, quello dell’Under 18 “A” di Ronny Brienza: i giovani biancoblu devono continuare a vincere, in attesa dello scontro decisivo contro Altopascio di domenica 8 Maggio, per continuare a sognare l’accesso alle finali. Purtroppo incappano in una giornata sottotono, in cui si accusa molto, forse troppo, l’assenza di Stefano Giannozzi, vera mente illuminante della squadra.
Partita nervosa, con un Pisa caparbio che lotta punto a punto, fino addirittura a portarsi in vantaggio di 4 punti alla fine del terzo quarto.
Ma a questo punto il cuore, e la forza, dello Scandicci Basket emergono, e la voglia di vincere porta i ragazzi del presidente Schroter all’ennesimo successo, molto sofferto, per 60-55

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *